Home > Esplora > Mostre > Mostre realizzate > L'Accademia dei Lincei e la cultura europea nel XVII secolo
L'Accademia dei Lincei e la cultura europea nel XVII secolo

La mostra illustra le alterne vicende dell’Accademia dei Lincei, dalla sua fondazione nel 1603 per iniziativa del principe Federico Cesi fino alla sua ricostituzione nel 1946. Manoscritti, libri, incisioni e strumenti scientifici, oltre a materiali inediti provenienti dall’Archivio Linceo, documentano le attività dell’Accademia e il suo ruolo nella cultura europea seicentesca, sottolineandone le finalità di radicale rinnovamento del sapere. L’Istituto e Museo di Storia della Scienza ha curato la sezione dedicata a Galileo e al suo cannocchiale, battezzato “telescopio” proprio dal principe Cesi. L’Accademia sostenne la battaglia dello scienziato pisano contro gli esponenti della cultura tradizionale e, più tardi, contro l’ostilità delle autorità ecclesiastiche; promosse e pubblicò l’Istoria e dimostrazioni intorno alle macchie solari nel 1613 e Il Saggiatore nel 1623.


Allestimenti

13.12.1991 - 08.01.1992 Parigi, Fondation Dosne-Thiers
  (L’Accademia dei Lincei et la culture européenne au XVIIe siècle)
10.02.1992 - 25.02.1992 Roma, Accademia Nazionale dei Lincei