Home > Visita > Commenti dei visitatori
Commenti dei visitatori

Clicca qui per scrivere il tuo messaggio

 

01.10.2016

Ho visitato oggi pomeriggio il museo, insieme a mio figlio di 10 anni e a mio marito, con la guida di Galileo che spiegava il museo stanza per stanza prima in lingua inglese e subito dopo in italiano. Sarebbe stata molto interessante per il contenuto, ma così è stata snervante sia per gli italiani che per i visitatori in lingua inglese. È durata il doppio del tempo: non era più opportuno farne una ad un'ora X in inglese e una ad un'ora Y in italiano?

Simonetta Tamburini

Gentile Sig.ra Tamburini, la ringraziamo, innanzitutto, per averci mandato il suo commento: i suggerimenti dei visitatori sono, per noi, utilissimi perché ci danno un’idea sul gradimento delle nostre attività da parte degli utenti cui sono indirizzati. La performance che Lei ha avuto modo di seguire sabato pomeriggio è un’attività che il Museo offre gratuitamente: l’obiettivo è infatti quello di animare le sale per i visitatori intervenuti. Non si tratta, quindi, di una visita canonica per un target definito, ma un percorso che pensiamo possa essere rivolto ad ogni genere di pubblico. Grazie ancora per i Suoi consigli.

Museo Galileo
19.01.2016

Ho 13 anni, ho visitato il museo Galileo Galilei giovedì scorso con la mia classe. Una guida ci ha mostrato la vita dei marinai sulla nave e in più ci ha spiegato molti strumenti che erano indispensabili per i marinai per riuscire a orientarsi sia di giorno che di notte. Ci ha fatto visitare il museo e mi sono stupito molto della passione che ci ha messo la guida nello spiegarci e a mostrarci gli oggetti. Questo museo penso sia il museo più bello che io abbia mai visitato, e vi assicuro ne ho visitati tanti, è davvero strutturato bene e mi è piaciuto molto.

Giuseppe Dallai
23.12.2015

Stamattina ho visitato il museo con mio marito ed i nostri due figli di 15 e 13 anni. Ci ha accompagnato una guida del museo (Cecilia). La nostra visita è stata molto interessante per le dettagliate informazioni ricevute dalla guida e dai video didattici disseminati nel museo. E' stato anche molto interessante poter fare le prove pratiche nel sottosuolo con le repliche degli strumenti. Cecilia ha speso quasi 3 ore con noi. I miei figli si sono divertiti molto e consiglio vivamente a chi visita con ragazzi di richiedere una visita guidata che, sebbene abbia un prezzo, permette di apprezzare molto facilmente questo incredibile e singolare museo dove si trovano esempi unici di strumenti scientifici e tanti collegamenti con la storia della città. Grazie Cecilia e complimenti per il bellissimo museo! p.s. Il museo fornisce anche laboratori didattici per ragazzi la domenica (le informazioni si possono trovare sul sito del museo).

Francesca
17.06.2015

Ho visitato il museo con la mia famiglia il 3 maggio scorso, collezione di strumenti molto ampia ma scarsa di delucidazioni sul funzionamento delle macchine, fosse un museo di quadri ammirerei la bellezza ma siete un museo di scienza e non la spiegate a dovere! A riguardo ringraziamo calorosamente Francesco (addetto alla sorveglianza) che vedendoci in difficolta' ci ha portato alla scoperta di cose a noi sconosciute facendo apprrezzare ai bambini le scoperte di Galileo e tutte le cose di cui non capivamo il funzionamento con molto entusiasmo e partecipazione. P.S: perche' al sign. Francesco, che ne ha le competenze, non fate fare le guide dei piani agli ignoranti come noi e' un mistero invece di annoiarsi a dire "foto senza flash" ?! I lavoratori vanno incentivati a fare qualcosa anziche' il contrario!! Povera Italia!

Carla B.

 

Gentile Carla, la ringraziamo per il commento e per i suggerimenti anche se rileviamo che, nel giorno di visita da lei indicato, il sig. Francesco non era in servizio…! Teniamo a precisare che fornire informazioni e assistenza ai visitatori fa parte delle mansioni del personale presente nelle sale del museo.

Museo Galileo
21.05.2015

Vivo in Svizzera con mia moglie e le mie tre figlie. Sono venuto a Firenze con le mie tre figlie e le ho portato al museo Galileo. Purtroppo sono rimasto perplesso dalla poca coerenza dei prezzi applicati. Da una parte, il museo promuove i giovani e offre una tariffa di 5.50 invece di 9.00 euro al di sotto dei 18 anni. Dall'altra parte, quando sono andato al museo con le mie tre figlie, la responsabile ha rifiutato di applicarmi la tariffa famiglia perché, nella sua interpretazione, una famiglia è composta da due adulti e massimo due figli. Cosi con tre ragazze ho pagato di piu' che se fossi venuto con mia moglie e due ragazze. Capisco che in Italia si facciano pochi figli, non mi sembra pero' giusto di penalizzare le famiglie numerose

Giuseppe Conti

 

Gentile Signor Conti, la ringraziamo per la sua critica costruttiva. Non volevamo certamente penalizzare le famiglie numerose nel decidere di applicare uno sconto al nucleo famigliare. Il biglietto famiglia del Museo Galileo permette di spendere 22 euro per 2 adulti e al massimo 2 ragazzi fino a 18 anni, che risulta essere il tipo di composizione più comune nei musei. Lo conferma il fatto che nel 2014 quasi 30.000 persone di tutte le nazionalità sono entrate al museo usufruendo di questa agevolazione. La questione da lei sollevata è particolarmente importante e verrà sottoposta alla Direzione per individuare una soluzione adeguata.

Andrea Gori
Responsabile Accoglienza e didattica
11.05.2015

Alla fine del mese di marzo 2015 la classe IIB della scuola media "G.Papini" di Rignano sull'Arno ha visitato il museo e ha partecipato ad un laboratorio con la guida Andrea Gori. E' stata una visita molto interessante e stimolante per i ragazzi che hanno potuto vedere e toccare con mano alcuni strumenti scientifici e hanno partecipato attivamente. Grazie alla pazienza e competenza del sig.re Gori, sicuramente porterò in futuro un'altra classe e anche i miei figli. Buon lavoro

Valeria Frosinini
22.04.2015

Un doveroso e sentito grazie di cuore per la bella mattinata da parte della 3B, e i suoi docenti, dell'Istituto comprensivo Destra Torre di Aiello del Friuli (UD). Io sono una docente della provincia di Udine che ha visitato il museo con una classe e svolto un laboratorio con Cecilia il 16/4/15. Volevo scrivervi per complimentarmi con voi per l'allestimento del museo e soprattutto per la preparazione della nostra guida che ci ha coinvolto e trasportato in un viaggio nel tempo con Galileo, Torricelli e amici in un percorso ludico fatto di esperienza sul campo e ricerca del piacere e di soddisfazione nel seguire dove porta la curiosità umana.

18.03.2015

Il 12 marzo 2015, abbiamo visitato il museo con la gentilissima guida Cecilia. Vorremmo complimentarci per la sua cordialità, simpatia e competenza. La parte di laboratorio è stata particolarmente interessante, senza nulla togliere al resto del museo.

La classe III B liceo scientifico "Marie Curie" di Pergine Valsugana (TN)
11.03.2015

Il 6 marzo ho portato le classi quarte dell'Istituto Paglietti TTL di Porto Torres (SS) alla visita del museo e abbiamo avuto la fortuna di avere Paola come guida. I ragazzi sono stati coinvolti nelle attività proposte (proiezioni armillari e la navigazione ai tempi di Amerigo Vespucci) oltre alla visita del museo. E' stata una giornata fantastica e tutti gli alunni hanno apprezzato quanto hanno visto e sentito. Sono certa che in seguito ci saranno altre visite del nostro istituto. Grazie ancora di tutto.

Maria Giovanna Langiu
09.02.2015

Il mese scorso ho portato la mia classe, VB scuola primaria Filzi di Prato e la nostra guida era Paola. Devo ringraziare il museo per la professionalità e la disponibilità di Paola: è riuscita a coinvolgere i ragazzi, senza dare mai per scontato nemmeno una domanda e sempre con il sorriso. I miei alunni hanno apprezzato, capito e adorato tutto, in particolare gli esperimenti. Complimenti e grazie a tutti quelli che hanno accolto così dei bambini di 10 anni! (biglietteria a parte...)

Sandra Martini
09.02.2015

È stata una visita interessantissima, condotta da Cecilia con passione e competenza. Grazie ancora a tutto il Museo.

Prof. Sauro Garzi - ISIS "Leonardo da Vinci" Firenze
31.01.2015

Lunedì 26 gennaio 2015 sono venuta a visitare il vostro museo con un gruppo di ragazzi di terza liceo scientifico provenienti da Cesenatico (FC). Abbiamo partecipato ad una lezione in laboratorio su Galileo e il piano inclinato. È stata una bellissima lezione. Complimenti a Galileo (di cui non conosco il nome).

Gabriella Bagnolini
23.09.2014

Devo ringraziare il signor Francesco perché ho visitato il museo con i miei nipotini e un'amica ma senza di lui che ci ha fatto da Cicerone per tutto il percorso tra il primo piano e il secondo piano non avremmo potuto apprezzare la bellezza di certe cose. Grazie e tornerò a cercarla nelle prossime visite.

Carla
09.05.2014

Ieri ho portato una classe (2° liceo scienze umane) a visitare il museo con la guida (Cecilia) competente e coinvolgente è stata un'ottima esperienza che i ragazzi, in genere abbastanza casinisti, hanno seguito con interesse ed entusiasmo. Il fatto che la fisica non sia ancora per loro materia scolastica credo abbia giocato un ruolo positivo: consiglio a tutti di fare questa esperienza.

Silvia Rigo
29.12.2013

Venerdì 27 sono stata a visitare il museo con la mia famiglia composta principalmente da bambini 11 in tutto. La nostra guida è stata fantastica li ha incantati al punto che sono stati più di due ore senza perdere l'entusiasmo e senza mai aver dato cenni di stanchezza. Una bellissima esperienza che consiglio a tutti, grandi e piccoli.

Elisa Mancini
18.12.2013

Oggi ho portato al museo un gruppo di 50 persone dell'Università dell'età libera di Arezzo. Anni fa c'ero venuta con i miei studenti del liceo scientifico. Sono rimasta molto colpita per la bellezza dell'allestimento e la valorizzazione delle collezioni, notevolmente incentivata rispetto al passato. Inoltre devo complimentarmi per la grande competenza delle guide, per la loro capacità di comunicare e coinvolgere i gruppi. E' stata una visita entusiasmante. Grazie.

Sandra Ferruzzi
21.11.2013

Giornata davvero istruttiva trascorsa all'interno di un museo affascinante. Esperienza che non dimenticherò.

Antonio
19.11.2013

Buongiorno, volevo complimentarmi per la visita di sabato scorso riservata ai bambini nell'ambito della Mostra di biciclette antiche, in particolar modo volevo rilevare la bravura dell'operatrice, di cui non ricordo il nome, che è riuscita a tenere alta l'attenzione dei bambini e creare interesse ed entusiasmo per tutta la durata della visita. Non mancherò di portare il mio nipotino di 6 anni a future iniziative al Museo. Cordiali saluti

Stefania
05.06.2013

Una giornata meravigliosa, che non potremo dimenticare, con quest'esperienza abbiamo cambiato la nostra idea di "visita al museo". E' stata: interessante, coinvolgente e istruttiva. Avremmo preferito fare la visita del museo con più calma.

classe II D Media "Mazzini" Magione (PG)
22.05.2013

Caro Andrea Gori (artefice del mio interesse) non ho l'indirizzo email e mi dispiacerebbe non lasciare un commento positivissimo al vostro museo perché è stata un’esperienza intensa la ringrazio davvero e devo dire che lei ha vinto la scommessa complimenti!!!!

Loris Salvucci
14.05.2013

È stata un'esperienza davvero molto bella e istruttiva. Grazie alla guida Andrea Gori è stata una visita molto coinvolgente.

Gabriele
14.05.2013

Il percorso e il laboratorio su Galileo sono stati molto stimolanti, gran parte del merito va dato alla nostra guida Andrea che è riuscito a trasmetterci la sua passione! Il museo è molto ben organizzato. Spero di tornare presto.

Federico
24.04.2013

Andrea: è stato bellissimo, soprattutto la zona interattiva. Olaf: Paola, la nostra guida, è stata molto brava e gentile. Simone: una bomba!!!!! Luca: mi sono divertito tanto. Domenico: proverò sicuramente a mangiare il menù dei marinai di Vespucci! Lucrezia: spero di tornarci!! Beatrice: a me è piaciuto ma lo sarebbe stato di più se avessero messo in azione la sfera armillare!!! Adrian: l'attività mi è piaciuta un sacco.. ma non proverò il menù perché ODIO il lardo! Alessandro: vorrei tornare al museo.

classe I A Castiglione d'Orcia
19.04.2013

È stato tutto molto bello anche la guida!!!!!!

michele polese
28.02.2013

Da allievo di una IV Liceo Scientifico devo dire che è stato molto interessante il laboratorio in cui ci è stato mostrato il funzionamento delle lenti che usava Galileo per costruire i suoi telescopi e in cui ci è stato raccontato qualche aneddoto sulla vita dello scienziato. Mi ha fatto piacere avere la possibilità di toccare e vedere un astrolabio. Per quanto riguarda le sale vere e proprie devo dire che è stato molto stimolante poter sperimentare la teoria studiata nei libri nella parte "interattiva" del museo. Grazie della bella mattinata:)

Filippo
08.02.2013

Ottima esperienza con due classi quarte (liceo classico e liceo linguistico) che iniziano quest'anno lo studio della fisica. Non mi stancherò mai di ripetere a colleghi e dirigenti quanto sia fondamentale impostare l'insegnamento della fisica sulle prospettive induttivo-sperimentale e storica, e in questo senso le attività proposte dal museo sono di indubbio valore. Complimenti anche alla bravura e alla simpatia degli operatori.

Alessandro Cordelli Liceo Classico - Liceo Linguistico "G. Carducci" Viareggio
11.12.2012

Avevo già effettuato la visita "impara l'inglese con la scienza" lo scorso anno e sia io che i miei alunni di terza liceo scientifico avevamo apprezzato moltissimo questa esperienza, anche grazie alla bravissima guida madrelingua. Quest'anno insieme ad una collega abbiamo partecipato con gli alunni di due classi prime a "visita con esperienze" e "impara l'inglese con la scienza" e confermo quanto sopra: la visita si è rivelata stimolante per i ragazzi, che hanno mostrato grande interesse e soprattutto sono rimasti affascinati dalla bellezza degli antichi strumenti scientifici. Un ringraziamento a tutti anche per la cortesia.

Federica
28.11.2012

Abbiamo scelto di fare la visita "Impara l'inglese con la scienza" con la Vs guida Karen Giacobassi, che ci ha illustrato alcune stanze del museo e ci ha spiegato i vari oggetti presenti in lingua inglese. E' stato molto interessante e divertente al tempo stesso, ci sono piaciuti molto i giochi interattivi e nonostante la difficoltà della spiegazione in inglese, abbiamo imparato molte parole nuove e termini scientifici a noi sconosciuti. Un grazie grandissimo a Karen, che è stata molto disponibile ed esauriente. Da rifare:D

Classe 2C
13.11.2012

Ho visitato il museo stamani con la classe 1De dell'Isis Gramsci Keynes di Prato: la visita è stata molto interessante, ancora più bello il museo nel nuovo allestimento, brava e appassionata la guida (Cecilia) che ha reso la lezione concreta spiegando il funzionamento dei vari strumenti in mostra. Grazie

Pecchioli Maria Grazia
29.10.2012

E' quasi passato un mese da quando non siamo più a Firenze a gironzolare tra le stanze del vostro magnifico museo! Ci avete rese parti integranti del vostro museo e del vostro mondo, vi saremo per sempre grati di questa magnifica esperienza!

Paola Mammone
25.10.2012

L'esperienza al Museo Galileo è stata indubbiamente una delle più belle mai fatte. Inizialmente, pensando di dover trascorrere 60 ore, abbiamo temuto di annoiarci a morte. La più grande sorpresa è stata quella di scoprire il background di un museo sensazionale e abbiamo imparato a guardare quel museo giorno per giorno con occhi diversi. Una delle giornate più belle è stata quella nel laboratorio di restauro, a ripetere gli esperimenti con gli stessi strumenti usati dagli scienziati. Invitiamo tutti i ragazzi a visitare il museo e a scoprire questo nuovo modo di imparare! Un ringraziamento particolare a tutto lo staff del museo e soprattutto ad Andrea Gori che ci ha trasmesso la sua passione. Andrea ti aspettiamo in Calabria...il secondo gruppo!!!

Nunzia Corrado
15.10.2012

Meraviglioso!!!!! In alcuni momenti ci si rendeva conto di come religione e scienza possano andare "a braccetto" a patto che la religione sia liberata dalle remore di visioni assolutistiche ma aperta alla soluzione del mistero che a volte trova spiegazioni certe e matematiche, a volte no. Mio figlio di 9 anni ha apprezzato soprattutto le ultime sale interattive. Complimenti sinceri agli organizzatori.

Cesare Ripa
06.10.2012

Ho visitato il museo alcuni anni fa, prima della ristrutturazione e già i contenuti erano interessantissimi. Per caso sono entrato su questo sito e devo dire che è fatto benissimo. Complimenti per chi lo ha progettato e realizzato. A questo punto non vedo l'ora di visitare, quanto prima, il "nuovo museo". Se mantiene quanto promette sarà un'esperienza entusiasmante.

Stefano Santoni - fiorentino dalla nascita
06.10.2012

Secondo me, l’idea vincente del Museo Galileo è quella dei laboratori didattici perché i ragazzi partecipano divertendosi a vari esperimenti di meteorologia, pneumatica e astronomia, utilizzando copie degli strumenti originali conservati nel Museo. Invito tutti i docenti e i dirigenti scolastici a portare i propri studenti al Museo Galileo, nell’era del mondo virtuale, è importante far avvicinare i ragazzi allo studio delle scienze. Con stima e affetto.

Prof.ssa Caterina Bertucci
06.10.2012

Grazie al prof. Andrea Gori e a tutti i suoi collaboratori, con la loro disponibilità e pazienza, hanno reso lo stage, svolto al Museo Galileo, davvero un’esperienza particolare che ha arricchito il bagaglio umano e culturale sia delle studentesse che di noi docenti. Abbiamo visto un “Museo Diverso”: un Museo aperto al confronto e all’integrazione sociale delle disabilità, infatti sono state intraprese iniziative tali da offrire la possibilità ai disabili di visitarlo, mettendo a loro disposizione un operatore del museo. Figure specializzate presentano ai visitatori non vedenti gli oggetti esposti e possono fare l’esperienza tattile su alcuni strumenti originali ed alcune riproduzioni di reperti per comprenderne il funzionamento ed il significato.

Prof.ssa Caterina Bertucci
02.10.2012

Gli studenti hanno vissuto un’esperienza indimenticabile che ha fornito loro un’operatività concreta in ambito museale, aprendo la strada a un orientamento consapevole in campo artistico e professionale. Visitare il Museo Galileo serve agli studenti per far capire loro che non ci può essere cultura senza una conoscenza della Storia della Scienza, che è storia dello sviluppo del pensiero umano. Complimenti al prof. Gori e al suo staff per le iniziative intraprese per la diffusione della cultura

Caterina Bertucci
02.10.2012

L'esperienza al Museo Galileo è stata unica, entusiasmante e costruttiva! Abbiamo conosciuto 'l'esistenza' di questo museo grazie a uno stage promosso dalla nostra scuola che si è svolto nelle aule di questo ente. I promotori del Museo hanno dimostrato grande disponibilità e pazienza nell'illustrarci tutto ciò che il Museo conserva. Abbiamo cambiato idea sulla nostra concezione della parola 'museo': non è un luogo buio, polveroso e noioso, ma allegro, divertente e ricco di cose da scoprire! Di certo non vi assicuriamo che tutti i musei sono come il Galileo, ma invitiamo tutti a visitarlo! Un grazie particolare al responsabile della didattica Andrea Gori, che ci ha seguito con affetto. GRAZIE ANDREA! IL PRIMO GRUPPO! Ma anche la Proffy Lopry

Caterina Ciracò