Piero della Francesca. La seduzione della prospettiva
  • In corso
Sito web

La mostra mette in scena le due anime di Piero della Francesca: raffinato pittore e grande matematico. Il percorso espositivo si articola intorno al De prospectiva pingendi, fondamentale testo per gli sviluppi della prospettiva moderna composto intorno al 1475. Attraverso ricostruzioni di strumenti da disegno, facsimili di codici, modelli tridimensionali e video, si propone di illustrare le ricerche matematiche applicate alla pittura di Piero e l’eredità lasciata ad artisti come Leonardo da Vinci, Albrecht Dürer, Daniele Barbaro e ai teorici della prospettiva almeno fino alla metà del Cinquecento.

Allestimenti

25.03.2018 – 06.01.2019 Sansepolcro (AR), Museo Civico